Ragazza aggredita sul treno da due immigrati

23-10-2012

Riccardi si complimenta con il 'migrante'

Pistoia, 23 ott. – Una ragazza e’ stata rapinata e aggredita ieri sera sul treno regionale Lucca-Firenze. Uno dei due malviventi, un marocchino di 44 anni, e’ stato arrestato dai carabinieri di Pescia (Pistoia), mentre il complice e’ riuscito a far perdere le sue tracce. Secondo quanto riferito dalla vittima, quando il treno e’ giunto alla stazione di Pescia due uomini si sono avvicinati alla ragazza e le hanno prima strappato di mano il telefono cellulare, e poi prelevato la borsa dal sedile, dandosi alla fuga dopo essere scesi dal treno. La ragazza ha inseguito e tentato di fermare i due ma uno di loro l’ha aggredita trascinandola per terra e poi e’ fuggito.

Nel frattempo sono arrivati i Carabinieri della Stazione di Pescia, avvertiti da alcuni passeggeri. I militari, anche a seguito delle descrizioni della giovane aggredita e dei testimoni, hanno individuato uno dei malfattori che cercava di confondersi tra i passeggeri in attesa dei treni. La ragazza e’ stata trasportata all’ospedale di Pescia e giudicata guaribile in dieci giorni. L’uomo e’ stato quindi portato in caserma e dichiarato in arresto per rapina in concorso e condotto nel carcere di Pistoia. Proseguono le indagini volte a individuare il secondo malvivente.

http://www.liberoquotidiano.it/news/1105535/Pistoia-ragazza-aggredita-e-rapinata-in-treno-arrestato-uno-dei-colpevoli.html

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento