Disastro ferroviario causato da immigrato: arrestato Romeno

24-09-2012

Treno contro tir, un morto e 25 feriti Arrestato il conducente immigrato del camion

BRINDISI – Un morto e 18 feriti, nessuno dei quali in gravi condizioni, è il bilancio dello scontro tra un treno e un tir avvenuto all’altezza di Cisternino, in località “Pozzo Faceto”, in provincia di Brindisi. Il conducente del tir è stato arrestato per disastro ferroviario e omicidio colposo.

L’incidente. L’incidente è stato causato dall’autoarticolato che ha attraversato il passaggio a livello sulla strada provinciale 7, quando la sbarra si stava già chiudendo, restando così bloccato sui binari. L’Eurostar Freccia Argento 9351,che arrivava da Roma ed era diretto a Lecce, non ha potuto evitare l’impatto. Il treno ha deragliato uscendo dalla sede dei binari, senza però piegarsi su un fianco. Diciotto persone sono rimaste ferite e il macchinista del treno ha perso la vita: la motrice del treno è rimasta completamente accartocciata. La circolazione ferroviaria è stata interrotta alle 13.40 e la linea Nord-Sud verrà ripristinata in un paio di giorni.

Illeso il conducente del tir. Il conducente dell’autoarticolato, un romeno di 26 anni, è rimasto illeso: poco prima dell’arrivo del convoglio è riuscito a saltar giù dal suo mezzo e a mettersi in salvo. L’uomo è stato interrogato dalla polizia e arrestato per disastro ferroviario e omicidio colposo.

25 feriti. Sono state 25, dicono le Ferrovie, le persone costrette a far ricorso a cure mediche. Dei viaggiatori feriti, 15 sono stati curati sul posto dal personale del pronto soccorso approntato sul posto, mentre 10 sono stati ricoverati: sei in codice giallo a Ostuni, tre in codice giallo a Fasano e uno in codice verde a Brindisi.

http://www.gazzettino.it/italia/cronacanera/treno_contro_tir_un_morto_e_25_feriti_arrestato_il_conducente_del_camion/notizie/221337.shtml

Related Post

Related Post

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento