Le coppie miste scoppiano: altissima frequenza di pestaggi

06-09-2012

La scorsa notte le forze dell’ordine hanno dovuto compiere 8 interventi per liti in famiglie di immigrati nella Marca. La sola compagnia di Treviso registra una media di 3-4 casi di questo genere al giorno. I più litigiosi? I parenti di etnie diverse. Le liti tra le mura domestiche stanno infatti diventando ormai una priorità.

Marito picchiato dalla moglie come ritorsione all’accusa di non fare niente in casa. Sono infatti intervenuti i poliziotti delle Volanti per riportare la calma in una coppia residente in via Brigata Marche. L’uomo, addirittura, era stato costretto ad uscire di casa dopo essere stato preso a morsi. La donna, però, alla vista dei poliziotti accusava il marito di averla abbandonata.
«Mia moglie non fa nulla, non cucina e sperpera tutto quello che guadagno alle slot machine». Questo quanto ha confessato ieri alla polizia un cinese di 55 anni che era fuggito dall’abitazione coniugale, in via Brigata Marche, dopo l’ennesima furibonda lite con la compagna. Era stata proprio lei a chiamare gli agenti, urlando dalla finestra dell’abitazione in cui vive, e richiamando l’attenzione della volante in transito.
La donna aveva raccontato di essere stata malmenata dal marito ma l’uomo, interrogato, ha negato tutto ed ha invece mostrato ai poliziotti il segno di un morso sul torace che la moglie gli aveva inferto durante la litigata. Lo scontro era appunto dovuto alla poca collaborazione della donna nello sbrigare le faccende domestiche e soprattutto al suo vizio di giocare che stava portando la famiglia in cattive acque.

http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2012/09/06/news/moglie-picchia-e-morde-il-marito-1.5651414

Moltiplicate questo per migliaia, e avrete ottenuto l’attuale situazione italiana e i costi che ne conseguono. Se poi moltiplicate per milioni, avrete la perfetta immagine di cosa e’ una società multietnica: continuo scontro e continua confusione reprimibili solo con la forza e quindi la repressione.

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento