Multiculturalismo, indiano pesta la moglie perchè la figlia è femmina

20-08-2012

TRENTO, 20/08/2012 – Presa a calci e pugni dal marito perché non in grado di dargli un figlio maschio. Un uomo indiano residente in Trentino da sette anni (di quelli ben integrati?), il terzo fiocco rosa non lo voleva proprio. Quindi è tornato a casa ubriaco e ha picchiato per un’ora la moglie, incinta di quattro mesi della terza figlia femmina, di fronte alle altre bambine di cinque e tre anni.
La donna, 35 anni, ha atteso che il marito si addormentasse sfinito e ha quindi chiesto aiuto al 112. Ora si trova ricoverata all’ospedale di Arco con prognosi di 25 giorni, in attesa di ulteriori accertamenti. Le due bambine invece – la più piccola porta i coi capelli corti e vestiti da maschietto, come desiderava il padre (le bellezze del multiculturalismo)- sono state affidate ai servizi assistenziali di Trento (a spese degli italiani). Allertati anche i servizi sociali affinché le due piccole siano trasferite in una casa protetta per bambini. L’uomo è stato denunciato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia.

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/08/20/news/trento_indiano_picchia_la_moglie_perch_non_gli_d_figlio_maschio-41236761/

Related Post

Related Post

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento