Immigrati che guidano con la cocaina in tasca

05-07-2012

Foligno, 05/06/2012 – Pizzicato con 150 grammi di cocaina purissima. È stato arrestato dai carabinieri di Foligno un giovane albanese residente a Montefalco, K.G. le sue iniziali, fermato dopo avere commesso un’infrazione in via Intermezzi. Ma negli ultimi due giorni di attività gli uomini del capitano Andrea Mattina hanno eseguito una serie di attività di contrasto al mercato dello spaccio in locali e piazze abitualmente frequentate dai giovani della città della Quintana. Controlli che hanno portato anche all’arresto di un altro albanese, di 23 anni, trovato in possesso di cinque grammi di cocaina suddivisa in sei dosi.

Circa 150 grammi di cocaina Nel primo pomeriggio di giovedì una pattuglia dei militari ha fermato, dopo avere notato un’infrazione, un ragazzo di nazionalità albanese. Il giovane ha subito mostrato un certo nervosismo insospettendo i militari che hanno quindi disposto la perquisizione personale. Circa 150 i grammi di cocaina purissima, pronta per essere tagliata e immessa nel mercato nel Folignate, trovati dai militari che hanno immediatamente fatto scattare ai polsi del giovane le manette, già trasferito nel carcere di Capanne.

Controlli a tappeto nei locali e nelle piazze Mercoledì, invece, i carabinieri hanno proceduto ad una serie di controlli lungo le vie, nelle piazze e all’interno dei locali della città. Nel corso dell’attività  un 23enne di nazionalità albanese è stato trovato in possesso di sei dosi di cocaina. Il giovane è stato quindi tratto in arresto e trasferito nel carcere del capoluogo.

http://www.umbria24.it/foligno-commette-uninfrazione-grammi-cocaina-tasca-arrestato-giovane-albanese/107559.html

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento