Integrazione: Stupra figlia e la fa abortire

09-08-2014

E’ stata stuprata dal padre all’età di 13 anni e costretta dallo stesso ad abortire.

Accade a Varese, dove la polizia ha arrestato un 40enne straniero con l’accusa violenza sessuale aggravata, calunnia, procurato aborto e maltrattamenti in famiglia. L’uomo aveva accompagnato la bambina ad abortire e l’aveva costretta a raccontare agli psicologi di essere stata violentata da un cugino.

La piccola aveva dunque spiegato quanto il padre desiderava: era stata stuprata dal parente ma non aveva detto niente ai genitori per paura che i rapporti tra le famiglie si rovinassero. Una volta scoperto di esser rimasta incinta, aveva però deciso di raccontare la verità con la decisione del padre di aiutarla a superare il tragico momento.

Poi, la svolta: la ragazzina si è decisa a raccontare la verità alla madre, che ha subito sporto denuncia. Il padre aveva cominciato ad abusare di lei dall’età di 13 anni, approfittando di lei ogni volta che la madre era assente. Anche a seguito dell’aborto, le violenza non si sono fermate.
A porre fine all’incubo, la polizia, che ha arrestato il padre mentre rientrava in Italia da un breve viaggio in Francia.

http://www.articolotre.com/2014/08/varese-padre-stupra-la-figlia-13enne-e-la-costringe-ad-abortire/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Varese

RSS Feed Widget

Lascia un commento